gli esperimenti di Willy e Peo

..

.

 

.

 

.

 

.

.

:

:

:

:

:

:

:

:.

.

.

UNA PILA AL LIMONE

.


Un gelato al limone lo conosciamo tutti, ma possibile realizzare una pila al limone (o al pomodoro o al pompelmo ecc.)? 

MATERIALI

.

ESECUZIONE
Rotolate il limone schiacciandolo un po', in modo da rompere una parte dei sacchetti di acido. Piantate le due lamine metalliche dentro al limone, evitando che si tocchino fra loro. Se poteste misurare con uno strumento adeguato (tester) il valore di questa tensione, scoprireste che di circa 1 volt.

Purtroppo, la potenza prodotta troppo bassa per accendere una lampadina con la pila che avete appena costruito. 

Tuttavia, se prendete un piccolo strumento che abbia un display a cristalli liquidi, come un orologio o un termometro, che hanno un assorbimento di corrente estremamente ridotto, la vostra pila sar in grado di farli funzionare. Togliete dunque la pila dell'orologio o del termometro e alimentateli con la pila al limone: vedrete tornare le cifre sul il display. Questo sistema vi permette di dimostrare la produzione di energia elettrica da parte della pila, anche se non possedete un tester. 


OSSERVAZIONI

 

 

 

Gli atomi di rame (Cu) attirano gli elettroni verso di s con una forza maggiore di quanto non facciano gli atomi di zinco (Zn). Questo flusso di elettroni genera appunto l'energia elettrica necessaria per il funzionamento dell'orologio.

Se invece del limone usate un pomodoro o un pompelmo o un altro frutto, otterrete analoghi risultati.