gli esperimenti di Willy e Peo

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

STALATTITI E STALAGMITI

.

Come si formano le stalattiti e le stalagmiti? Proviamo a costruirle a casa.

.

MATERIALI

.

ESECUZIONE

Sciogliamo il bicarbonato nei due bicchieri che abbiamo precedentemente riempiti d'acqua. La soluzione deve essere molto ricca di bicarbonato (satura), pertanto aggiungiamone il più possibile (finché non si scioglie più).

Immergiamo quindi un capo della corda nel primo bicchiere e l'altro capo nel secondo. Facciamo adesso in modo che rimanga un tratto di corda tra i due bicchieri che penda leggermente al centro.

Lasciamolo così per una notte intera.

.

OSSERVAZIONI

L'acqua ricca di bicarbonato è risalita per imbibizione lungo la corda e ha gocciolato lì dove la corda pende. Il bicarbonato in soluzione si è però in parte cristallizzato mentre le gocce cadevano, dando vita a una piccola stalattite pendente, esattamente come accade nelle grotte (qui però avviene ad opera del bicarbonato di calcio che si deposita come carbonato di calcio).

.

 

I geologi chiamano stalattiti le strutture che pendono nelle grotte, mentre stalagmiti quelle nate in corrispondenza delle stalattiti e a causa del loro gocciolamento; esse si elevano dal pavimento e possono unirsi col tempo alle stalattiti formando vere e proprie colonne di carbonato di calcio.